Cerimonie di Benvenuto

Per Amore...con Amore
Pocket

Cerimonie di Benvenuto

I bambini trasformano la vita in modo irreversibile. Trasformano la coppia in una famiglia, trasformano una donna in una madre, un uomo in un padre e i parenti in nonni, zii e cugini,  per sempre.

Anche quando saranno cresciuti e avranno preso la propria strada ci sarà sempre un posto speciale nel nostro cuore.

Che siano figli naturali o adottati, poco importa, il miracolo è compiuto.

La nascita ( o il loro arrivo) sono però un momento privato ed intimo vissuto in modo quasi esclusivo dai genitori e pochi altri eletti.

E’ in un secondo tempo, quando solitamente mamma e bambino sono più tranquilli , che si pensa di festeggiare il loro arrivo con quella che sarà, da quel momento in poi, la loro famiglia.

Ma perché fare una celebrazione?

Gli esseri umani per crescere e vivere in modo equilibrato necessitano di un contesto sociale accogliente e delle cure e dell’amore di chi li circonda.

Anche secondo la legge italiana i nonni, per esempio, hanno il diritto-dovere di occuparsi dei nipoti perché ciò è stato ritenuto necessario per una crescita equilibrata. Questo tipo di cerimonia ha come principale intento proprio quello di presentare alla comunità, rappresentata da amici e parenti, il nuovo componente della famiglia, per festeggiare la gioia di questa novità e contemporaneamente dichiarare il proprio impegno nel’incoraggiare e sostenere la sua crescita.

Seguendo i desideri della famiglia è possibile ideare una serie di gesti e momenti particolarmente significativi.

Cerimonie di benvenuto per bambini adottati

La nascita di un bambino, all’interno di una famiglia, è preceduto da nove mesi di attesa e di preparativi, di sogni e aspettative  e la data lungamente sospirata. Quando una coppia sceglie di adottare un bimbo solitamente lo decide dopo anni di tentativi per averne uno in modo naturale. Iniziano allora tutte le trafile burocratiche. Gli aspiranti genitori devono dimostrare e certificare di avere tutti i requisiti  necessari e fornirne i documenti ad un tribunale. Devono avere l’età giusta, un lavoro e una casa adeguati e uno psicologo valuterà tutti gli aspetti della loro vita e di quella dei familiari. Devono accettare il rischio giuridico che il bambino loro affidato prima con collocamento provvisorio e in seguito con l’affidamento preadottivo possa dover ritornare alla famiglia naturaleDevono anche mettere in conto le ferite provocate dall’ abbandono e, soprattutto se straniero, i rischio sanitari e di difficoltà di inserimento. In un futuro anche  il desiderio di ricercare le proprie origini, con tutto ciò che questo può comportare. Perché questo peso enorme sia sostenibile dalla coppia richiedente è ancor più necessario, oltre all’ aiuto di varie figure professionali, il sostegno di tutti coloro che li amano.

Questo è il significato di una celebrazione di benvenuto per i bambini adottati,  piccoli o grandi che siano. Un momento di festa dove presentare il nuovo arrivato e dove condividere la gioia di questo momento perché tutti insieme si possa intraprendere un viaggio meraviglioso.

Scelta dei testi e dei gesti

Per rendere questo momento ricco di significato molte sono le possibilità per lasciare un segno anche tangibile e di buon auspicio per la vita del piccolo. Inseme sceglieremo ciò che più rappresenta voi e la vostra famiglia.

 Si potranno leggere testi poetici o scritti appositamente, preghiere e benedizioni. Si potrà spiegare il significato del nome scelto, ricordare tradizioni di famiglia, offrire dei doni e compiere gesti simbolici. Sarà importante i tutto ciò coinvolgere i presenti. Non essendoci nessun obbligo ne nessun veto, ciascuna famiglia può liberamente scegliere ciò che più gli si addice e che più desidera. Il luogo scelto potrà essere la casa dei genitori o di amici, un parco, un ristorante o una qualsiasi location che possa contenere il numero di ospiti previsti. Noi siamo a vostra disposizione perché questo giorno sia un momento che voi e le persone che amate, ricorderete

Tutto e sempre per Amore…con Amore